Adalberto Geradini

 
 

adalberto geradiniHa iniziato la sua attività professionale nel 1972 operando con aziende industriali medie e grandi con incarichi di responsabilità in progetti nazionali, internazionali e di sviluppo organizzativo.

Dal 1989 è consulente e formatore libero professionista nelle aree dei comportamenti organizzativi. In questo ruolo agisce con progetti di formazione-intervento mirati al miglioramento, sia dell'individuo (sviluppo capacità e competenze), che delle organizzazioni (efficacia, efficienza, clima), collaborando con aziende pubbliche e private di diversa tipologia (industriali, di servizi, organizzazioni di categoria, ecc.) e con business school, in Italia e all'estero.

Dal 1984 al 1989 ha aggiornato la sua formazione individuale sulla relazione e sui comportamenti sociali, pubblicando come co-autore articoli sul simbolismo per la rivista Riza e proseguendo dal 1998 al 2000 in Svizzera ed Austria con il Grinberg Method, metodo attivo per lo Sviluppo dell'Individuo, di cui è Practitioner level 1 e 2.

Fa parte della Faculty del Master in Engineering and Contracting del Politecnico di Milano nell'area "Gestione ed esecuzione del progetto" sul project management.

Membro del team di docenti di ANIMP Associazione Nazionale di Impiantistica sui temi delle strutture organizzative e dei ruoli nelle aziende che lavorano per progetti.

Adalberto Geradini è co-direttore del Master in Outdoor Management Trainer, OMT© di IEN Istituto Europeo Neurosistemica, Sestri Levante (GE).

Tra le sue pubblicazioni ricordiamo:

- 1986 "Pan: un dio che è morto?" con A. Setton, Riza Psicosomatica
- 1987 "La grande madre e i titani" con S. Fazzi, Riza Psicosomatica
- 1990 "Comunicazione non verbale" per INTERASSOCIATIVA (Ticino-CH)
- 1992 "Strutture organizzative e ruoli nelle società che gestiscono progetti", in Lezioni di
Project-Management, con ANIMP per Etaslibri.


Per prendere contatto con lui:
geradini@formazioneoutdoor.it